Spumante Metodo Classico Buvoli Brut OTTO

Il BRUT “OTTO” nasce dall’assemblaggio di basi di diverse annate, di cui una parte di Riserva metodo Solera affinata in legno. Ha sostato sui lieviti per oltre 8 anni prima di essere degorgiato nel 2009.
È lo spumante che mi ha portato all’attenzione dell’alta ristorazione. Non ha bisogno di una lunga presentazione: è per intenditori, per quelli che amano le note ossidative dei vecchi Champagne e si entusiasmano quando –scaldandosi nel bicchiere- il vino sprigiona accattivanti profumi terziari, di spezie e di torba. In bocca è lungo e complesso, con note di noce, miele, spezie, tabacco e funghi, supportati da una bolla fine ed educata. Ancora oggi, a distanza di 6 anni dalla sboccatura, sorprende per la lunghissima persistenza in bocca.
È lo spumante ideale per accompagnare FORMAGGI STAGIONATI, con cui si sposa meravigliosamente. Io lo degusto volentieri non troppo freddo, in un bicchiere ampio. È una bollicina da chiacchera, perché non ti confonde la testa e fa parlare il cuore.

È disponibile in quantità limitata nel formato da 0,75.

  •  
  •