I ROSSI DELL'OPIFICIO DEL PINOT NERO 

PINOT_NERO@2x.jpg

Pinot Nero

di Marco Buvoli

2016

L’estate 2016 è stata calda ma intervallata da qualche veloce pioggia che ha permesso alle uve di maturare in maniera regolare e costante. A inizio agosto c’è stato un raffrescamento dell’aria e i venti settentrionali hanno prevalso per parecchi giorni, permettendo una buona escursione termica fra il giorno e la notte. Nelle 2 settimane immediatamente precedenti la vendemmia, prevista per la prima settimana di settembre, c’è stato però un colpo di coda dell’estate, con temperature ben oltre i 32/33 gradi che ha spinto la maturazione zuccherina, costringendoci a vendemmiare con qualche giorno di anticipo.

Le uve sono state raccolte manualmente e diraspate lentamente per conservare l’acino integro, fondamentale per la creazione di aromi fruttati. Una parte dei grappoli – inoltre – non è stata diraspata e grazie all’ottima maturazione polifenolica raggiunta, ho potuto allungare la macerazione per permettere una ricca estrazione dalle uve.

Dopo la torchiatura, il vino nuovo è stato messo in barrique di secondo, terzo e quarto passaggio per un affinamento di circa un anno, fino all’imbottigliamento avvenuto nei primi giorni di gennaio 2018.

Il vino ha riposato ulteriori 24 mesi prima della messa in commercio, in modo da permettere la fusione delle note fruttate con quelle speziate. Al palato è pieno e corposo, con tannini eleganti e morbidi. Invecchiando, migliora: ne bevo molto, chissà che non faccia lo stesso effetto anche su di me.

Vendemmia -
Alcool  -
Affinamento  -
Imbottigliamento  -
Formati disponibili  -

2016

14 % Vol.

12 mesi in barrique usate

gennaio 2018

0,75 l e Magnum

Symbol_acquistare@2x.png

Visite &
degustazioni

Contattatemi al 348 410 2919 o via email